Nubifragio, ricognizione dei danni a Ragusa. Le richieste dei rimborsi entro il 20 febbraio

Nubifragio, ricognizione dei danni a Ragusa. Le richieste dei rimborsi entro il 20 febbraio

L’Amministrazione comunale rende noto che l’ufficio di Protezione Civile dell’Ente sta procedendo alla ricognizione dei danni causati dall’evento calamitoso verificatosi nelle giornate del 22 e 23 gennaio scorso. A seguito di ciò con delibera di Giunta Municipale approvata il 27 gennaio, è stato chiesto al Presidente della Regione Siciliana  di proporre alla Giunta Regionale il riconoscimento dello stato di calamità naturale.  Il Comune invita pertanto i cittadini e i titolari di attività imprenditoriali e produttive locali operanti nell’ambito del territorio comunale che hanno subito danni in occasione di tale evento, di procedere alla segnalazione compilando e trasmettendo  entro e non oltre il 20 febbraio prossimo all’Ufficio di Protezione civile di viale Napoleone Colajanni 69/a (tel.0932/676882) o mediante Pec all’indirizzo protocollo@pec.comune.ragusa.gov.it le schede disponibili presso il competente Ufficio e pubblicate anche sul sito istituzionale dell’Ente, nella sezione “In evidenza”.

Tali schede riguardano la “ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato e dei beni mobili registrati”, la “ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche e produttive” e la “ricognizione dei danni subiti dalle attività agricole e agroindustriali”.

Categoria: Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Compila tutti i campi obbligatori*

Utilizzando questo strumento acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo quanto descritto nell'Informativa sulla Privacy