Ispica intende aderire al marchio Costabarocca

Ispica intende aderire al marchio Costabarocca

Ieri, 27 novembre, presso l’Aula Consiliare del Comune di Ispica, presso il Palazzo Bruno di Belmonte, si è tenuto un incontro pubblico promosso dall’Amministrazione comunale in collaborazione col Distretto Turistico degli Iblei ed aperto agli operatori della filiera turistica.

All’iniziativa, cui sono intervenuti diversi operatori locali, sono intervenuti il Sindaco di Ispica, Pierenzo Muraglie, il vicesindaco con delega alla Promozione del Territorio e al Turismo, Giuseppe Pluchinotta, il Direttore del Distretto Turistico, Ezio Palazzolo ed Alberto Quacquarini, in rappresentanza dell’Ati Censis-Asset (assistenza tecnica al progetto).

Obiettivo dell’incontro è stato quello di illustrare agli operatori modalità, termini e procedure per l’adesione alla Carta di Valorizzazione del Territorio, il progetto promosso dal Distretto Turistico degli Iblei che mira a federare le imprese turistiche di qualità di tutta l’area iblea attorno al nuovo marchio “costabarocca”. Un marchio che contraddistinguerà i servizi al turista e che servirà a rafforzare l’immagine unitaria del territorio e ad orientare il turista nell’accesso sia ai fattori attrattivi del territorio (artistici, culturali, naturalistici) che ai servizi.

Come è stato illustrato, si apre per il territorio e per le sue imprese un’importante opportunità per consolidare e rilanciare il turismo ibleo uscendo dalla attuale frammentazione.

Per gli operatori della filiera (titolari di hotel, b&b, ristoranti, pizzerie, bar ecc) aderire al Marchio è semplice e non oneroso: l’iscrizione è infatti completamente gratuita e per aderire basta essere in possesso di prerequisiti di qualità e buona reputazione (testimoniati dal punteggio conseguito sui portali turistici più utilizzati), e sottoscrivere l’impegno a divulgare presso i clienti/turisti il sito web creato dal Distretto. Un sito web dove il visitatore potrà trovare facilmente sia le informazioni sui tanti punti di attrazione (musei, chiese e palazzi, spiagge e parchi, eventi) sia quelle sui servizi di base: dal pronto soccorso alla stazione dei carabinieri, dalla farmacia al bancomat, dalla linea dei bus al noleggio auto. Inoltre il sito suggerirà al turista una lista di strutture per dormire, mangiare, fare acquisti, segnalando gli operatori aderenti al marchio “costabarocca” più vicini.

Le modalità di adesione sono illustrate nell’avviso pubblicato sul sito web del Distretto Turistico degli Iblei l’avviso pubblico.

Categoria: Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Compila tutti i campi obbligatori*

Utilizzando questo strumento acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo quanto descritto nell'Informativa sulla Privacy