Abbattuta dalle ruspe la casa della famiglia di Andrea Camilleri

Abbattuta dalle ruspe la casa della famiglia di Andrea Camilleri

“Casa Fragapane, dove ha passato la gioventù lo scrittore Andrea Camilleri, non esiste più!”. E’ la denuncia dell’associazione Mareamico di Agrigento. “E questo nonostante – aggiunge l’associazione – da diverse parti si erano poste in essere iniziative per salvarla e mantenere la memoria storica”.

“Mareamico – continua l’associazione – ha messo a disposizione dell’amministrazione comunale di Porto Empedocle, proprietaria dell’immobile, un tecnico affermato per realizzare – gratuitamente – un progetto di ristrutturazione e recupero”. “Ma è stato tutto inutile: il 5 dicembre 2018 la casa – denuncia Mareamico – è stata abbattuta!”. La casa era stata ritenuta inagibile e un pericolo per l’incolumità pubblica in seguito alle forti ondate di maltempo che si sono verificate in queste settimane anche a Porto Empedocle. La casa era la residenza dei nonni dello scrittore ed era
diventato sede dell’omonima fondazione.

L’indignazione dell’associazione (e non solo), nasce dal fatto che si sarebbe potuta trovare, come sempre, una soluzione a questa difficile situazione.

Categoria: Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Compila tutti i campi obbligatori*

Utilizzando questo strumento acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo quanto descritto nell'Informativa sulla Privacy