Cittadinanza onoraria di Scicli anche a Mimmo Lucano

Cittadinanza onoraria di Scicli anche a Mimmo Lucano

Dopo aver votato un provvedimento che conferirà a Luca Zingaretti e Andrea Camilleri la cittadinanza onoraria di Scicli, in consiglio comunale viene votata anche un’altra proposta: la cittadinanza onoraria sarà conferita anche a Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace. Votata anche una mozione di solidarietà nei confronti del sindaco che,  com’è noto, ha all’attivo una vicenda giudiziaria. La proposta è stata presentata dai consiglieri di Scicli Bene comune che:  “Invita l’Amministrazione comunale ad avviare la procedura per il conferimento della cittadinanza onoraria del Comune di Scicli a Domenico Lucano, Sindaco di Riace e simbolo dell’esperienza-modello di Riace che ha dimostrato come le migrazioni se gestite nel modo corretto possano essere una risorsa per il rilancio e la rinascita delle comunità locali”.  Nell’ottobre 2017 il sindaco Lucano è indagato dalla Procura di Locri in merito alla gestione del sistema dell’accoglienza: i reati contestati sono truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche ai danni dello Stato e dell’Unione europea, concussione e abuso d’ufficio.

Il 2 ottobre 2018, a conclusione dell’operazione Xenia, viene messo agli arresti domiciliari con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e illeciti nell’affidamento diretto del servizio di raccolta dei rifiuti (il giudice dichiara però infondate le accuse di concussione, truffa allo stato e abuso d’ufficio). In particolare secondo il prefetto la gestione dei fondi è stata superficiale ma non è sopravvenuto alcun illecito da essa. Rimangono le accuse di aver collaborato per fare un matrimonio combinato per far ottenere il permesso ad una donna nigeriana di rimanere a Riace e di aver forzato la procedura per assegnare la gestione rifiuti di Riace alle cooperative Ecoriace e Aquilone. Il prefetto lo sospende da Sindaco. Il 16 ottobre 2018 il tribunale del Riesame revoca i domiciliari ma sancisce il divieto di dimora a Riace.

Nel 2010 si è posizionato terzo nella World Mayor, un concorso mondiale organizzato da City Mayors Foundation che a cadenza biennale stila la classifica dei migliori sindaci del mondo. Sempre nello stesso anno è comparso al 40º posto nella lista dei leader più influenti stilata dalla rivista americana Fortune.

Categoria: Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Compila tutti i campi obbligatori*

Utilizzando questo strumento acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo quanto descritto nell'Informativa sulla Privacy