Spaccio: 37 arresti fra Catania, Caltanissetta e Ragusa. I nomi

Spaccio: 37 arresti fra Catania, Caltanissetta e Ragusa. I nomi

Dalle prime ore del mattino 150 carabinieri del Comando provinciale di Catania stanno eseguendo un provvedimento restrittivo tra Catania, Caltanissetta e Ragusa emesso dal gip del Tribunale etneo su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia nei confronti di 37 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini, condotte dalla Compagnia Carabinieri di Catania Piazza Dante, hanno consentito di accertare l’esistenza di un’organizzazione criminale dedita alla vendita al minuto di sostanze stupefacenti in una delle zone cittadine storicamente controllata dalla famiglia mafiosa dei Santapaola e gestita sino al gennaio 2017 dal clan Nizza.

E’ stata azzerata un’organizzazione criminale che – secondo le indagini condotte dai carabinieri della Compagnia di Piazza Dante – avrebbe gestito la vendita al minuto di droga nella zona che fino al gennaio 2017 è stata controllata dai Nizza, appartenenti al gruppo mafioso dei Santapaola. Il nome dell’operazione ‘Stella Cadente’ suggerisce che la storica roccaforte di Cosa nostra a cui si fa riferimento è quella della zona di via Stella Polare, nel cuore di San Cristoforo, dove i fratelli Daniele e Salvatore Nizza hanno le loro abitazioni (sequestrate dalla Dia, ndr). E inoltre va evidenziato che la data di gennaio 2017 non è certo casuale. Due anni fa infatti i Carabinieri del Reparto operativo riuscirono a catturare il trafficante Andrea Nizza dopo quasi 24 mesi di latitanza.

I NOMI. Finiscono in carcere: Daniele Agostino Calaciura, Alessandro Conti, Carlo Cutrona, Angelo De Luca, Simone De Luca, Manuel Antonio Di Benedetto, Antonino Drago, Ferdinando Faro, Omid Goodarzi, Antonino Grasso, Davide Guerra, Dario Lo Presti, Mario Marletta, Salvatore Maugeri, Massimo Munzone, Vincenzo Napoli, Benito Pastura, Carmelo Cristian Patanè, Angelo Lucio Pescatore, Vanessa Pittarà. Nunzio Plandera, Michele Polizzi, Giovanni Maria Privitera, Pietro Privitera, Carmelo Scalia, Damiano Sparacino, Manuel Taglieri. Ai domiciliari Marco Lorenzo Cantone, Andrea Ferruggia, Orazio Vicino. Applica l’obbligo della presentazione alla Pg nei confronti di Vanessa Ardito, Mario Bonaventura, Salvatore Fazio, Giuseppe Scafaria.

Coinvolti anche tre minori: il cui provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale dei Minorenni di Catania.

Categoria: Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Compila tutti i campi obbligatori*

Utilizzando questo strumento acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo quanto descritto nell'Informativa sulla Privacy