Roberto Calderoli condannato a 18 mesi: diede dell’Orango a Cecile Kyenge

Roberto Calderoli condannato a 18 mesi: diede dell’Orango a Cecile Kyenge

L’ex ministro leghista Roberto Calderoli è stato condannato in primo grado a un anno e sei mesi dal tribunale di Bergamo per diffamazione aggravata dall’odio razziale. Il senatore della Lega, nel luglio 2013, aveva dato dell’orango a Cecile Kyenge. L’attacco a Cecile Kyenge, avvenuto durante un comizio della Lega a Treviglio (Bergamo), suscitò molte polemiche a tal punto che anche l’allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano intervenne per ammonire Calderoli. Il senatore aveva poi chiesto scusa in Parlamento.

Categoria: Web News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Compila tutti i campi obbligatori*

Utilizzando questo strumento acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo quanto descritto nell'Informativa sulla Privacy