Heineken torna in Sicilia per produrre la Birra Messina Cristalli di sale

Heineken torna in Sicilia per produrre la Birra Messina Cristalli di sale

Il colosso olandese della birra Heineken ha deciso di investire in Sicilia per riconvertire lo stabilimento della birra Messina. Alberto Cortese,  direttore della produzione della Heineken, era oggi a Larderia, quartiere periferico, nella zona commerciale di Messina. È sbarcato sullo Stretto per fare dei test sulla produzione del Birrificio Messina. E’ stato siglato un accordo col birrificio siciliano per la produzione della Birra Messina Cristalli di sale, una nuova versione della storica birra che porta il nome della città siciliana, prodotta in occasione di un rilancio nazionale della Birra Messina.

Ma non solo, nel birrificio di Larderia, al momento vengono prodotte la Doc e la Birra dello Stretto (Birra Messina è infatti un marchio della Heineken che la produce in Puglia), ed entrambe le birre verranno inserite adesso nella distribuzione della grande compagnia olandese.

La Heineken torna lì dove esiste una tradizione ormai centenaria nella produzione della birra, in quella città che ha dato i natali e il nome a una “bionda” venduta in tutto il mondo, perfino in Australia. Una tradizione che non ha abbandonato lo Stretto solo grazie alla caparbietà di 15 operai, maestri birrai che hanno puntato i piedi e mantenuto la produzione di birra a Messina.

 

Categoria: Economia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Compila tutti i campi obbligatori*

Utilizzando questo strumento acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo quanto descritto nell'Informativa sulla Privacy