Oggi e domani a Chiaramonte Gulfi la fiera del fungo

Oggi e domani a Chiaramonte Gulfi la fiera del fungo

Oggi e domani, a Chiaramonte Gulfi, c’è la Fiera del fungo. E’ la prima edizione di una kermesse che si prefigge di celebrare una delle prelibatezze locali facendola diventare protagonista di un evento vero e proprio. Corso Umberto e piazza Duomo, nel centro storico della realtà montana, faranno da cornice a un appuntamento di grande spessore promosso dal Gruppo Alfa della Protezione civile, con il sostegno dell’Amministrazione Comunale e la collaborazione del Consorzio Chiaramonte. Ecco il programma completo, con le ultime novità, della manifestazione. Si comincia oggi alle 17,30 in corso Umberto con l’apertura degli stands. Alle 17,45 in corso Umberto I e in piazza Duomo ci sarà l’intrattenimento musicale curato dalla banda Alessandro Scarlatti. Alle 19, in piazza, prenderà il via la degustazione del panino con salsiccia e funghi, frittelle e vino. E sempre in piazza, a partire dalle 19, ci sarà l’esibizione di danza sportiva, lezioni dimostrative di zumba-fitness con l’animazione e i balli di gruppo a cura dell’associazione Free Dance delle maestre Alessandra Cassarà e Isabella Cirnigliaro. Dalle 22,30, sempre in piazza, ci sarà il concerto del gruppo sciclitano dei Tamurra. Domani, domenica 13, alle 10, in corso Umberto, il taglio del nastro inaugurale da parte del sindaco Vito Fornaro con l’apertura degli stands delle varie aziende che si occupano della commercializzazione del prodotto. Alle 10,30, presso la sala Leonardo Sciascia, si terrà il convegno sul tema “I funghi della Sicilia orientale. Caratteristiche, commestibilità e tossicologia” a cura dell’associazione cultura Nivera. Quindi, alle 11,30, in corso Umberto e in piazza Duomo, l’intrattenimento musicale a cura della banda Vito Cutello. Da mezzogiorno in poi, in piazza Duomo, ci sarà l’apertura della degustazione con un primo piatto a base di funghi, un assaggio di funghi di stagione, frittelle e vino. L’animazione dell’intera giornata sarà affidata ai Figli dell’Etna. Ci saranno anche Radio tele locale, Ghetto oltre ai gonfiabili in piazza Duomo e l’esposizione di carretti siciliani per rendere ancora più suggestivo l’appuntamento.

Categoria: Cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Compila tutti i campi obbligatori*