Il Città di Ragusa puntella la difesa con D’Arrigo e Gennaro, raduno al via dal 31 luglio

Il Città di Ragusa puntella la difesa con D’Arrigo e Gennaro, raduno al via dal 31 luglio

Ancora altri colpi di mercato per l’Asd Città di Ragusa. Il direttore sportivo Franco Pluchino ha sistemato parte della difesa con alcuni elementi di sicuro interesse. Vestiranno la maglia azzurra nel corso della prossima stagione Giuseppe D’Arrigo (nella foto), classe ’95, difensore centrale, che ha giocato con il Paternò e il Biancavilla; e Francesco Gennaro, classe ’97, anche in questo caso difensore centrale, ex Marsala e Licata con alcuni trascorsi proprio nelle giovanili del Ragusa. Inoltre, è stato messo nero su bianco anche per quanto riguarda la riconferma del portiere classe ’98 Giuseppe Alabiso, altra pedina di spessore tra le leve giovanili e che, se riuscirà a maturare sul piano tecnico nella maniera migliore, potrà fornire un grosso supporto all’intero gruppo azzurro. Intanto, la società azzurra comunica che da domani, venerdì 28 luglio, sarà dato il via alle visite mediche presso lo studio Ht Clinic del dottore Simone Cocchiara, in via Fucà 5/b. Inoltre, il tecnico Filippo Raciti ha fissato la data del raduno. Il Città di Ragusa si ritroverà all’Aldo Campo di contrada Selvaggio a partire dal pomeriggio di lunedì 31 luglio. Altri colpi sono in programma nelle prossime ore. “Abbiamo cercato – sottolinea Pluchino – di recuperare il tempo perduto accelerando le varie procedure. E, devo dire, che non è stato facile. Ma ci siamo messi all’opera con la consapevolezza di chi vuole avviare un programma serio e concreto per il rilancio calcistico nella nostra città. E’ chiaro che, al momento, la società è abilitata a disputare il campionato di Promozione anche se il nostro intento, come ormai tutti sanno, è quello di fare in modo che il Ragusa, nel corso della prossima stagione agonistica, possa essere ai nastri di partenza del campionato di Eccellenza. E per questo motivo ribadiamo che presenteremo l’istanza di ripescaggio nei tempi dovuti. Ci sono tutte le condizioni, da quello che ci risulta, affinché la nostra domanda possa essere accolta”.

Categoria: Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Compila tutti i campi obbligatori*