Scoperto un nuovo coleottero nel siracusano

Scoperto un nuovo coleottero nel siracusano

Una nuova specie di coleottero è stata scoperta nella grotta “Villasmundo” della Riserva naturale integrale “Complesso Speleologico Villasmundo – S. Alfio di Melilli, nel Siracusano gestita dal Cutgana dell’Università di Catania. E’ un insetto troglobio appartenente all’ordine dei coleotteri (sottofamiglia delle Pselaphinae), che è stato chiamato “Tychobythinus villasmundi Sabella, Amore & Nicolosi”.
Il ritrovamento è avvenuto nell’ambito di un progetto di ricerca sulla fauna invertebrata della grotta di cui è responsabile lo zoologo Giorgio Sabella, che ha riconosciuto e descritto la nuova specie. La scoperta, del biospeleologo Giuseppe Nicolosi, membro del Centro Speleologico Etneo, è avvenuta durante le esplorazioni insieme con la direttrice dell’area protetta Elena Amore. Il coleottero pselafide, della lunghezza variabile tra 1,20 e 1,45 millimetri, mostra adattamenti specifici alla vita cavernicola come l’assenza di ali e occhi, depigmentazione della cuticola e appendici relativamente allungate.

Categoria: Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Compila tutti i campi obbligatori*