Un pellegrinaggio per le famiglie colpite da gravi lutti. Iniziativa della Pastorale della Salute a Ragusa

Un pellegrinaggio per le famiglie colpite da gravi lutti. Iniziativa della Pastorale della Salute a Ragusa

Perdere una persona cara è sempre una esperienza drammatica che segna la vita e procura ferite profonde nell’anima e che si riflettono, in molti casi, anche sul nostro corpo, debilitando e prostrando il fisico. Soprattutto quando a morire sono i figli. Somatizzare ed accettare un lutto è un percorso difficile, che costa molto sacrificio in termini emotivi e psicologici; il distacco fisico dalla persona amata non sempre è accettato, in moltissimi casi è rifiutato, con l’inevitabile conseguenza di un forte stress emotivo che spesso è causa di depressioni.

L’ufficio diocesano per la Pastorale della salute della diocesi di Ragusa, a qualche giorno dalla commemorazione dei defunti, ha voluto organizzare un momento di condivisione con le famiglie che portano il peso della grande sofferenza per la perdita dei loro cari, con una iniziativa che si terrà presso il cimitero di Ragusa centro. Un momento caratterizzato dalla preghiera del Rosario mariano. A partire dalle 15 la recita lungo il percorso. Alle 17, poi, la santa messa nella cappella dell’ospedale Giovanni Paolo II sarà dedicata alle giovani vite spezzate.

Categoria: Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Compila tutti i campi obbligatori*