La crescita vertiginosa di Xiaomi preoccupa i big dell’hi-tech.

La crescita vertiginosa di Xiaomi preoccupa i big dell’hi-tech.

L’ultima indagine di Canalys relativa al mercato smartphone in Europa nel terzo trimestre di quest’anno fotografa rapporti di forza cristallizzati e un asso pigliatutto, che medita di sconvolgere i piani dei grandi rivali nel prossimo futuro. Si tratta di Xiaomi, che rispetto allo stesso periodo del 2018 è cresciuto del 73%. Ma è soltanto l’inizio.

A rilanciare la sfida nel Vecchio Continenti a colossi del calibro di Samsung, Huawei e Apple (in quest’ordine occupano il podio, secondo i dati di Canalys) ci ha pensato Lu Weibing, General Manager del marchio Redmi. L’Europa infatti è stato il mercato che ha fatto segnare la maggiore crescita a livello mondiale nell’ultimo trimestre e dunque nel 2020 i produttori vorranno profondere ulteriori sforzi per accaparrarsi i favori di un’utenza esigente, ma anche fedele.

Ecco quindi che Xiaomi sarà in prima linea il prossimo anno per lanciare dispositivi sempre più interessanti, con l’obiettivo dichiarato di scalzare i grandi colossi, puntando anche alla fascia top del mercato. Ce la farà a scalare la vetta in tempi rapidi?

Categoria: Web News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Compila tutti i campi obbligatori*