Per l’Immacolata, benedizione dell’Unità di Ostetricia e Ginecologia del Giovanni Paolo II

Per l’Immacolata, benedizione dell’Unità di Ostetricia e Ginecologia del Giovanni Paolo II

In occasione delle celebrazioni in onore dell’Immacolata, l’ufficio diocesano per la Pastorale della salute di Ragusa, in collaborazione con l’Asp, ha promosso una iniziativa rivolta all’unità complessa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale Giovanni Paolo II che proprio di recente è stata trasferita nel nuovo nosocomio dall’ospedale Maria Paternò Arezzo. L’appuntamento è in programma il giorno della vigilia dell’Immacolata, vale a dire sabato 7 dicembre. Alle 10, in reparto, ci saranno i saluti del direttore generale dell’Asp, Angelo Aliquò. Subito dopo si terrà la santa messa con la benedizione del reparto presieduta da don Giorgio Occhipinti, direttore dell’ufficio diocesano per la Pastorale della salute. Prevista la partecipazione di medici e operatori sanitari. “In questo modo vogliamo che, sotto il segno dell’Immacolata – sottolinea don Occhipinti – possa essere dato il via all’attività dell’unità complessa nel nuovo ospedale con i migliori auspici. Stiamo parlando, tra l’altro, di un reparto che coltiva la nascita della vita e che quindi ha bisogno del migliore sostegno da parte di tutti noi, anche in termini di preghiere”. Le iniziative in onore dell’Immacolata proseguiranno, sempre sabato, ma alle 16,30, con l’inno Akathistos alla Madre di Dio e con la messa vespertina in cappella, alle 17. Domenica 8 dicembre, invece, alle 10, ci sarà la santa messa in cappella che sarà seguita dall’omaggio floreale e dall’atto di affidamento dei malati alla Vergine Immacolata (nel piazzale dell’ospedale) oltre che dalla posa dell’albero di Natale in portineria.

Categoria: Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Compila tutti i campi obbligatori*