Vacca non è più allenatore della New Team, la squadra domani in trasferta a Gela. Panchina affidata per ora al ds Vitale

Vacca non è più allenatore della New Team, la squadra domani in trasferta a Gela. Panchina affidata per ora al ds Vitale

Fabrizio Vacca non è più allenatore della New Team Ragusa. Ha rassegnato le dimissioni ieri sera dall’incarico. Per il momento, la squadra sarà affidata al direttore sportivo Massimo Vitale (nella foto sotto). La società si riunirà nelle prossime ore per valutare quali le soluzioni più opportune ai fini del prosieguo della stagione.

Il direttore sportivo Massimo Vitale

Intanto, l’attenzione è tutta rivolta all’impegno di domani della squadra giallonera a Gela. I numeri? Tredici punti e sesto posto in classifica per la New Team Ragusa. Dieci punti e undicesima posizione per il Macchitella Gela. La gara di domani nel girone D del campionato di Promozione è valida per la dodicesima giornata di andata. Il match sarà diretto da Danilo Lo Verde di Caltanissetta, con assistenti Michele Ciappa e Salvatore Mazzarisi, entrambi della stessa sezione nissena. E’ una partita molto impegnativa per l’undici ibleo che avrà l’organico decimato. Non ci saranno, infatti, lo squalificato Pellegrino oltre a Conti, Rovetto, Zocco e Ambrogio, tutti infortunati. “Dovrò inventarmi una nuova formazione – afferma il diesse Vitale – ma non dispero perché è già accaduto altre volte nel corso di questa stagione. E per esperienza so che quando siamo combinati male sulla carta, chi è in campo dà sempre il massimo. Auspichiamo che sia così anche stavolta. Sappiamo che il Macchitella è una squadra rognosa, che cerca di sfruttare al massimo il fattore campo. Ma noi dovremo essere decisi sin dal primo minuto per cercare di indirizzare la partita su binari a noi confacenti”.

La New Team Ragusa, che si avvale del supporto comunicazionale di Jobbing Centre Ragusa e Farmacia Basile Ragusa, intende a tutti i costi riavvicinarsi alle zone che contano della classifica. “Anche se sappiamo che in alto – afferma ancora Vitale – c’è grande bagarre oltre a delle squadre che sanno il fatto loro con organici di assoluto valore. Se noi, dopo il pareggio casalingo con il Santa Croce che era stato preceduto dalla vittoria di Ravanusa, riuscissimo ad infilare qualche altro risultato positivo, potremmo senza dubbio diventare protagonisti al massimo. Ma non dobbiamo volgere lo sguardo troppo in là. Cerchiamo, piuttosto, di vivere una partita dopo l’altra a cominciare da quella di domani sul campo di un avversario che si annuncia parecchio temibile. Abbiamo anche da farci perdonare la mancata qualificazione agli ottavi di Coppa Italia. Ed è per questo motivo che abbiamo sollecitato il massimo impegno a tutti i ragazzi”.

Categoria: Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Compila tutti i campi obbligatori*