Anche Melania Trump ha degustato il cioccolato di Modica

Anche Melania Trump ha degustato il cioccolato di Modica

Le first ladies apprezzano il cioccolato di Modica. A cominciare da Melania Trump, che, allo stand allestito a palazzo Corvaja, in occasione del G7 di Taormina per presentare le eccellenze siciliane, si è trattenuta per la degustazione, chiedendo di poter avere una barretta da portare via e consegnatale dal sindaco di Modica Ignazio Abbate (nella foto). Un regalo che potrebbe servire anche ad addolcire “The Donald”, dopo la due giorni non proprio rilassante del presidente degli Stati Uniti, dal punto di vista politico, al G7 di Taormina. Impreziosita dall´eleganza del suo abito “floreale” di Dolce & Gabbana da 51 mila dollari, la first lady americana, in un perfetto italiano, ha conversato, oltre che con il sindaco Abbate, anche con il direttore e presidente del Consorzio di Tutela del Cioccolato modicano Nino Scivoletto, alla presenza degli studenti dell’Istituto alberghiero «Principi Grimaldi» e dei loro docenti, che hanno allestito e preparato alcune barrette per gli illustri ospiti.

Nessuna delle first ladies ha rinunciato alla degustazione a cominciare dalla moglie del premier giapponese Akie Abe, che ha raccontato di essere figlia di un imprenditore dolciario e quindi particolarmente a suo agio con il mondo del cioccolato, senza dimenticare la neo première dame francese, Brigitte Trogneux, la moglie del premier canadese Sophie Grégoire ed Emanuela Mauro, moglie del premier Gentiloni. All’appuntamento non è voluta mancare neppure la sottosegretaria alla Presidenza Maria Elena Boschi, che è stata la regista del programma di contorno del G7. Per Modica e per la Sicilia dunque una vetrina di altissimo profilo per veicolare nel mondo il suo prodotto principe. Per gli amministratori e per il Consorzio la conferma di averci visto giusto (fonte: Corriere di Ragusa).

Categoria: Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Compila tutti i campi obbligatori*